Dolomitensport.at - Sportarena Lienzer Dolomiten

I prossimi

EVENTI



    HORNETZ SBARAGLIA LA CONCORRENZA: NUOVO RECORD DI PERCORRENZA NEL GIRO DELLE DOLOMITI E “SUPERGIRODOLOMITI”.


    Record di percorrenza al 30° Giro delle Dolomiti messo a segno da tre tirolesi! E nella 4° edizione della maratona estrema “SuperGiroDolomiti” si è imposto con un nuovo tempo da favola il grande favorito Bernd Hornetz, con una strepitosa volata in solitaria di quasi 160 chilometri!

    Nel suo trentesimo anniversario, il Giro delle Dolomiti, così come la 4° edizione del SuperGiroDolomiti, non poteva avere esito migliore: i 2.000 partecipanti (corridori, bambini, e-biker) provenienti da 24 nazioni, complice un clima spettacolare e l’atmosfera da festa popolare, hanno letteralmente invaso il weekend della maratona delle Dolomiti facendo registrare il tutto esaurito negli hotel di Lienz e del circondario. “Non abbiamo più nemmeno un letto disponibile: il programma è iniziato già ieri con la corsa dei bambini, che ha visto radunarsi sulla piazza principale di Lienz 120 baby corridori. Questo evento ha portato un contributo eccezionale alla manifestazione: grazie infinite a Charly Kashofer e al suo team per l’organizzazione. E ieri sera abbiamo festeggiato i 30 anni del Giro delle Dolomiti con una meravigliosa festa nel castello Liebburg”, commenta orgoglioso l’organizzatore e presidente di TVB Franz Theurl, citando anche altri nomi di spicco, come il campione di sci Manfred Mölgg, gli ex corridori professionisti Paco Wrolich e Thomas Rohregger, il vincitore del RAAM Pierre Bischoff, il Campione del mondo della UCI Marathon Bernd Hornetz e l’assessore socialdemocratico Thomas Pupp.

    “Mr. Marathon” domina il “SuperGiroDolomiti” Ancora prima di presentarsi alla linea di partenza del suo primo “SuperGiroDolomiti”, il corridore tedesco Bernd Hornetz aveva in mente una sola parola: “spaventoso!” Il giro si snoda infatti su un percorso di 232 chilometri attraversando quattro passi di montagna fino a un’altitudine di 5.234 metri e collega le regioni europee del Tirolo orientale, della Carinzia e del Friuli. “E il mio timore è stato confermato: un’esperienza disumana”, ha aggiunto Hornetz all’arrivo. Originario della Franconia, nella sua carriera ha vinto tutti i premi possibili sulla scena della maratona: campione del mondo cicloamatori UCI 2013, trionfatore della Novecolli 2012, l’anno prima vincitore della maratona ciclistica Ötztaler (all’epoca con i suoi 48 anni, il vincitore più anziano della storia) e oggi trionfatore nella “SuperGiroDolomiti”. Già dal Passo di Monte Croce Carnico, dopo circa 70 km, si è portato in testa e ha percorso quasi 160 km in solitaria! Hornetz ha festeggiato la vittoria incontrastata con un nuovo record di percorrenza: 7:24, 21 con 9,5 minuti di vantaggio sul suo compagno del team Corratec, il tedesco Stefan Oettl. Al terzo posto si è piazzato il tirolese Daniel Pechtl. All’arrivo, il commento di Hornetz è stato: “Ho corso come se fossi in trance. La svolta è arrivata al Passo di Monte Croce, dove mi sono staccato dal gruppo lasciandomi alle spalle all’incirca 15 corridori: la corsa di oggi è stata una sfida immane, ma dal punto di vista del paesaggio un’esperienza da sogno!”

    Tre vincitori nel Giro delle Dolomiti con record di percorrenza 112 chilometri con un’altezza di 1.870 metri: sono questi i dati salienti del Giro delle Dolomiti che si è svolto oggi con temperature altissime. La valle della Drava è stata percorsa a velocità forsennata, ma il gruppo di testa è riuscito a imporsi solo alla sella di Gailberg. Il trio composto dal 24enne Simon Shupfer, corridore del Tirolo orientale di RC Fitstor, Thomas Blassnig e dal professionista Maximilian Kuen del team Tirol Cycling ha preso il comando, costruendo il proprio vantaggio fino al Kartitscher Sattel su un gruppetto di 10 inseguitori, distaccandoli di oltre un minuto. Insieme hanno raggiunto il centro della città di Lienz dove hanno tagliato il traguardo tenendosi per mano. Sono stati tutti proclamati vincitori con il tempo di 2:49,25. Questo il commento del professionista tirolese Maximilian Kuen: “Abbiamo collaborato in maniera eccellente e i miei due compagni di volata hanno corso alla grande. Volevamo stabilire assieme un nuovo record di percorrenza per il 30° anniversario e un tempo al di sotto di 2 ore e 50’ è un ottimo risultato”. Anche Simon Schupfer e Thomas Blassnig, originario di St Veit, già vincitore due anni fa, erano raggianti. Tra le donne, la migliore è stata Magdalena Plankensteiner di Lienz con un’ottima prestazione.

    Rohregger: “Prodezza di Moelgg” Il vincitore della coppa del mondo di slalom Manfred Mölgg ha raggiunto il traguardo assieme all’ex professionista e vincitore del giro Thomas Rohregger, che milita nella squadra ambasciatrice della “Rad WM 2018 in Tirol”. “È incredibile quanto andasse veloce. Oltre a essere una persona simpaticissima, Manfred è un vero sportivo che fa impazzire anche i professionisti italiani. In dirittura di arrivo gli ho tirato lo sprint”, ha commentato Rohregger. Per l’alto atesino Mölgg, che dopo il 12° posto del 2013 oggi ha chiuso 55°, il passaggio alla bici da corsa è fuori discussione: “Sono uno sciatore e tale voglio restare, ma correre in bicicletta mi diverte tantissimo. Volevo arrivare al Kartitscher Sattel con mio fratello, ma oggi è stato più veloce. Ancora una volta è stata un corsa di altissimo livello con un’atmosfera strepitosa!“

    Qui tutti i risultati del Giro delle Dolomiti e del “SuperGiroDolomiti”: http://www.racetime.pro/?=3271

     


     

    Dolomitensport

    auf Facebook

     

    Questo sito Web utilizza i cookie. Se continui a utilizzare il sito web, assumiamo il tuo consenso.